Translate

venerdì 3 aprile 2020

COntagio VIsto D-19 volte...Costantino Posa


Più passa il tempo
e più ti vedo andare via.
Più c'è silenzio e più sento il vento
che riporta indietro
il tuo respiro appeso a un filo.
Non immaginavo di doverti vedere
solo nei miei pensieri.
I numeri non mentono
è giunto il tempo
di registrare i battiti
solo di chi resta.

Più passa il tempo
e più vedo le pareti
che si allontanano.
La mia piccola stanza
diventa sempre più ampia.
Potrei accogliere altri,
c'è tanto posto.
Bisogna solo mettere ordine
alle briciole di una vita intera.
Più c'è silenzio
e più sento le voci
che rimbalzano tra le pareti.
E' il gioco della vita che va e viene.
Tante volte va
e ahimè non torna più.

mercoledì 25 marzo 2020

C'ERA UNA VOLTA...Costantino Posa


Un tempo eravamo giovani, ora non più.
Un tempo eravamo ricchi? ora non più.
Un tempo eravamo in tanti, ora non più.
Un tempo si lavorava, ora non più.
Un tempo eravamo sani, ora non più.
Un tempo si stava insieme, ora non più.
Un tempo si tendeva la mano, ora non più.
Un tempo ci si toccava, ora non più.
Un tempo ci si amava, ora non più.
Un tempo c'erano le stagioni.
C'era l'estate, il mare, ora non più.
Un tempo eravamo poeti, pittori e ladri
ora non più.
Un tempo eravamo italiani,
Bianco, rosso e verde, ora di più.
Un tempo ci esortavano ad uscire
ora non più, ci multano.
Un tempo eravamo vivi, ora non più.
Un tempo si pregava, ora di più.

giovedì 19 marzo 2020

DICIANNOVE VERSI...Costantino Posa


Quando muore un bimbo
è come un fiore che muore.
Quando muore un uomo
è come un albero che muore.
Quando muore un vecchio
è come un tronco che muore
con tutte le sue radici.
Quando muore una mamma
è come se muore la terra intera
con tutte le sue arie,
i suoi orizzonti, i mari
e tutte le cime più bianche.
Quando muore tutto il mondo
è come un virus che sostituisce
tutte le corone
con delle croci inaspettate
e quando passa il tempo, cosa resta?
Come una guerra
solo chi di noi resta.

domenica 15 marzo 2020

INVISIBILMENTE...Costantino Posa


Se fosse stato un uomo
con tutte le sue malvagità,
io lo avrei visto.
Se fosse stato un animale
con tutta la sua ferocia,
io me ne sarei accorto.
Se fosse stato un vento,
forte.
Io lo avrei sentito
come un nemico attento.
Io gli porgerei la mano,
ma è soltanto un virus
invisibile e impertinente.
Se fosse stato
uno scorpione velenoso,
lo avrei schiacciato
sotto i piedi,
ma è soltanto un virus
che viene da lontano,
ma sa quello che vuole.
Se fosse stato il tempo
a farlo dimenticare,
lascerà il silenzio
e almeno una domanda;
Perchè ha scelto te?
Portandoti via da me.

venerdì 6 marzo 2020

NASCONDERSI DAL TEMPO...Costantino Posa


Oggi non è come ieri
e domani non sarà come oggi.
Se mi guardo intorno
mi accorgo del vento,
è diverso...è come un virus,
non fa rumore, ma ci lascia soli.
Come se non bastasse il tempo
a creare il vuoto,
ci si mette anche lui,
il silenzio.
Non ci resta che il cuore,
se batte ancora.
Non ci resta che aiutare, l'altro.
Anche se non lo conosco.

venerdì 21 febbraio 2020

OGNI GIORNO CON ME...Costantino Posa


Se mi fermo a pensare
a quanti bivi incontrati
nella mia vita.
A quanti passi
ho dovuto fare
per raggiungerli
e decidere quali prendere.
Se mi fermo a pensare
e accorgermi
che non ho mai smesso
di pensare.
Mi accorgo di quante volte
sono caduto
e di quante volte
mi sono rialzato.
Ogni giorno un nuovo spot.
Ogni giorno una decisione nuova.
Ogni giorno un sorriso.
Ogni giorno un addio.
Ogni giorno una immensa gioia
con una lacrima al viso.
E poi l'aurora con te.

mercoledì 12 febbraio 2020

ORE...Costantino Posa


Ore inutili che non ti lasciano partecipare.
Ore disperate che ti spingono a mollare.
Ore senza sonno alla ricerca di una idea.
Ore dai mille volti...come la luna.
Ore con tanti brividi sulla pelle.
Ore gelide come pugnalate alla schiena.
Ore che ti tengono sospeso al tempo.
Ore senza vento, caute, ti divorano la mente.
Ore silenziose come vele all'orizzonte.
Ore dalle attese che per tanti...sono solo attese.
Ore dalle fermate inaspettate.
Ore con gli occhi verso il cielo.
Ore circondate dal mistero...a volte c'ero.
Ore dai colori rosso e nero.
Ore dalle ombre...putiferio di un venticello.
Sembra un tempo a pedali,
mentre a noi servono le ali per raggiungere
l'universo, chissà cosa mi sono perso
per restare qui ad aspettare.

COntagio VIsto D-19 volte...Costantino Posa

Più passa il tempo e più ti vedo andare via. Più c'è silenzio e più sento il vento che riporta indietro il tuo respiro appeso a un ...